Slide Energia rinnovabile verso il futuro Slide Sostenibilità significa un modo globale e responsabile di fare impresa Slide Sperimentiamo le colture più idonee e con le migliori rese Slide Esperienza pluriennale nella gestione di biomasse Sardinia Bio Energy vista dall'alto Slide Coltiviamo l'energia del futuro Slide Sviluppiamo filiere e colture agroenergetiche
Chi Siamo
Gruppo Serramanna Energia

Il Gruppo possiede e gestisce la centrale elettrica in Sardegna nel comune di Serramanna alimentata a fonti rinnovabili dalla potenza elettrica nominale di 13,3 Mw e potenza termica di 49,5 Mw. La centrale di Serramanna produce ogni anno c. 100.000 Mw elettrici, energia in grado di soddisfare il fabbisogno di oltre 30.000 famiglie. L’iniziativa nasce nel 2006 grazie alla consolidata esperienza trentennale dei partner fondatori nei mercati energetici. Le risorse umane, principale fattore di successo del Gruppo, hanno permesso il consolidamento delle attività grazie a un approccio dinamico e flessibile in grado di gestire le sfide odierne dei mercati energetici, e dell’approvvigionamento di biomassa.

Attività

L’attività principale è la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, anche se negli anni il Gruppo ha sviluppato attività di supporto alla centrale elettrica. Il Gruppo si approvvigiona di bio combustibili, sia in maniera diretta con propri mezzi e operatori forestali sia tramite un numero selezionato di fornitori che forniscono il prodotto finito in centrale, sperimenta inoltre diverse colture agro-energetiche, al fine di individuare le biomasse migliori per soddisfare il fabbisogno dei decenni futuri.

Notizie

“La creazione “ex novo” di una filiera nel territorio” spiega Walter Pichiri, responsabile degli approvvigionamenti della biomassa, “ ha creato la necessità di reperire macchinari specializzati che non erano già presenti nel mercato regionale…

 

Leggi il resto dell’articolo >

 

Notizia da Vermeer Italia

Messaggio al governo: “pianificare e valorizzare il contributo delle biomasse legnose al 2030”

Le associazioni di categoria Aiel, Ebs, Elettricità Futura, Fiper con un documento chiedono al governo nuove e urgenti misure…

 

Leggi il resto dell’articolo >